+39 0372 404511

Cerca

Cremona TOP 300 Imprese

Magazine di 82 pagine + 4 di copertina stampato da Csq ed inserito nella piega del quotidiano “La Provincia” di Cremona e Crema di mercoledì 16 dicembre 2020.

Aprile 2021

Cremona TOP 300 Imprese

Cremona non ostenta. Cremona lavora, produce, eccelle. Ma non se ne vanta. Per indole e tradizione, è riservata, preferisce il basso profilo, guarda ai fatti anziché alle parole. Una virtù, in generale. Un limite, per qualcuno, nell’era della comunicazione globale che spesso valorizza l’immagine più della sostanza.

Anche per questo, per colmare una storica lacuna, “La Provincia” di Cremona e Crema, da sempre voce e vetrina dei cremonesi, ha pensato di mettere in bell’ordine, nero su bianco, tutte le eccellenze della nostra economia, dal polo siderurgico di Cremona al distretto cremasco della cosmesi, dal variegato mondo dei servizi alla filiera agroalimentare, diffusa su tutto il territorio provinciale, dalle porte di Milano fino all’Emilia Romagna.

Così è nata l’idea Top300 Imprese, il primo studio completo sulla competitività e lo stato di salute delle aziende cremonesi

Ricordare di quali performance sono state capaci le migliori imprese cremonesi fino alla scoppio della pandemia significa poter guardare con maggior fiducia al futuro.

con i migliori bilanci 2019, gli ultimi chiusi prima dello scoppio della pandemia da Coronavirus, il grande flagello che si è abbattuto come un ciclone sulla nostra provincia e sul mondo intero. A ogni latitudine il 2020 passerà alla storia come un anno speciale, segnerà un prima e un dopo, rappresenterà un momento di svolta, non solo in economia, ma in tutti gli aspetti della vita. In un momento tanto particolare è fondamentale individuare i punti fermi, le maniglie cui aggrapparsi, i pilastri che sostengono la comunità. Non solo: è decisivo essere consapevoli della propria forza, perché più sono solide le fondamenta, più è facile resistere nella tempesta.

E proprio questo ha fatto con grande competenza e autorevolezza il Cersi, Centro di ricerca per lo sviluppo imprenditoriale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Cremona, diretto dal professor Fabio Antoldi: con un certosino lavoro di ricerca e di elaborazione ha raccolto e analizzato i bilanci delle maggiori imprese della provincia e li ha riordinati per valore e categoria. Ne è uscita una grande massa di dati, tabelle e analisi che troverete in questo fascicolo speciale e che permetteranno all’intero mondo economico provinciale di riaffermare i propri valori e definire la propria identità. Un patrimonio che pochi conoscono veramente, ma che, a scoprirlo, assume un grande valore terapeutico: ricordare di quali performance sono state capaci le migliori imprese cremonesi fino alla scoppio della pandemia significa poter guardare con maggior fiducia al futuro. La regola vale nell’impresa come nello sport: per superare un ostacolo, a volte bisogna fare un passo indietro, contare fino a dieci e prendere la rincorsa. Poi, con lo slancio giusto, si va oltre.

Ogni società ammessa fra le Top300 da oggi ha questa forza, un titolo in più da esibire ai propri fornitori, agli istituti di credito, ai propri dipendenti. Per rassicurarli. Per rafforzare il senso di appartenenza. Per lanciare nuove sfide, nonostante la pandemia.

E l’intero sistema economico provinciale da oggi ha una ragione in più per rivendicare il proprio valore e il proprio saper fare. Senza vantarsene, perché non fa parte del Dna cremonese. Ma con grande orgoglio. Perché l’eccellenza, ora, non è più soltanto uno slogan: è nero su bianco.

Marco Bencivenga direttore del quotidiano “La Provincia” di Cremona e Crema.


Clicca e sfoglia il Magazine